Milano, 15 ottobre 2020

Life Care Capital S.p.A. in liquidazione (“LCC” o la “Società”) rende noto che è stato pubblicato sul sito internet della Società, all’indirizzo www.lifecarecapital.comSezione Investor Relations/Relazioni finanziarie”, il Rendiconto di Gestione degli Amministratori di cui all’art. 2487-bis del codice civile alla data del 5 ottobre 2020 (giorno precedente a quello dell’iscrizione presso il Registro delle Imprese di Milano della delibera dell’Assemblea Straordinaria degli Azionisti di LCC avente ad oggetto la nomina del dott. Luca Aurelio Guarna, quale liquidatore unico di LCC). Il liquidatore unico ha verificato che, alla data in cui è stato effettuato il passaggio di consegne, la Società disponeva di somme depositate sui conti correnti pari a Euro 141.655.031.

Nell’intento di accelerare i tempi della liquidazione e al fine di venire incontro alle istanze manifestate dagli azionisti, il liquidatore, espletati gli adempimenti di cui all’art. 2487-bis del codice civile e avendo verificato la sussistenza delle condizioni di cui all’art. 2491, co. 2 c.c. relative alla disponibilità di somme idonee all’integrale e tempestiva soddisfazione dei creditori sociali, ha assunto la decisione di procedere con la ripartizione ai soci di acconti sull’attivo di liquidazione.

In particolare, il liquidatore ha dato avvio alla procedura di distribuzione anticipata parziale dell’attivo di liquidazione (la “Distribuzione Anticipata Parziale”), all’esito della quale ai titolari delle Azioni Ordinarie della Società, nel rispetto dell’ordine di distribuzione del patrimonio netto di liquidazione previsto all’Art. 27 dello Statuto Sociale, verrà corrisposto un importo pari a quanto inizialmente dagli stessi versato in sede di sottoscrizione, nella misura di Euro 10 ogni n. 1 Azione Ordinaria posseduta (l’“Acconto di Liquidazione”) e così per complessivi Euro 140.000.000,00.

La Distribuzione Anticipata Parziale avverrà automaticamente attraverso il servizio di gestione accentrata gestito da Monte Titoli S.p.A. e l’Acconto di Liquidazione verrà posto in pagamento presso gli intermediari degli aventi diritto a partire dal 22 ottobre 2020 (data stacco cedola 20 ottobre 2020 e record date 21 ottobre 2020).

Si ricorda che, in sede di IPO su AIM Italia, la Società aveva emesso anche n. 300.000 Azioni Speciali, raccogliendo complessivamente Euro 3.000.000,00, ai cui titolari spetterà, a esito dell’integrale soddisfazione dei titolari delle Azioni Ordinarie mediante la Distribuzione Anticipata Parziale, la distribuzione del residuo di patrimonio netto di liquidazione, fino a concorrenza dell’importo di Euro 10 ogni n. 1 Azione Speciale posseduta.

Per quanto sopra esposto e sulla base dello stato della procedura liquidatoria, non è dato prevedere che possa avanzare, a seguito della Distribuzione Anticipata Parziale e della distribuzione in favore dei titolari delle Azioni Speciali, un attivo di liquidazione residuale oggetto di ulteriore ripartizione tra i portatori di Azioni Ordinarie e i portatori di Azioni Speciali, in proporzione alla quota di partecipazione al capitale della Società dagli stessi detenuta, così come previsto dallo Statuto Sociale.

Da ultimo, si ritiene che le procedure finalizzate alla residua e completa distribuzione dell’attivo di liquidazione possano essere completate entro l’esercizio in corso.