Milano, 31 luglio 2020

Life Care Capital S.p.A. (“LCC” o la “Società”) rende noto che, facendo seguito a quanto comunicato in data 16 luglio 2020 in merito allo scioglimento della Società per scadenza del termine di durata statutario (i.e. 7 settembre 2020) e a quanto reso noto in data 17 luglio 2020 in merito alla sospensione dalle negoziazioni dei warrant (a fare data dal 17 luglio 2020) e alla revoca dalle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei warrant della Società (a decorrere dall’8 settembre 2020), come disposte da Borsa Italiana, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di convocare l’Assemblea Straordinaria della Società per il 15 settembre 2020, in prima convocazione, e per il 16 settembre 2020, in seconda convocazione, ai fini della nomina, ai sensi dell’art. 2487 c.c. e dell’art. 27.1 dello Statuto della Società, di uno o più liquidatori, nonché per la determinazione delle modalità di liquidazione e dei poteri da attribuire all’organo liquidatorio.

La documentazione relativa all’Assemblea degli Azionisti e, in particolare, la relazione illustrativa degli amministratori sull’unico punto all’ordine del giorno, contenente anche la proposta di nomina di un liquidatore unico nella persona del dott. Luca Aurelio Guarna, sono a disposizione del pubblico presso la sede sociale di LCC, nonché sul sito internet www.lifecarecapital.com, Sezione “Investor Relations/Assemblee”.

L’avviso di convocazione dell’Assemblea Straordinaria sarà pubblicato sul sito internet della Società (www.lifecarecapital.com, Sezione “Investor Relations/Assemblee”) e per estratto sul quotidiano Milano Finanza del 1 agosto 2020.

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 27.2 dello Statuto della Società, il patrimonio netto di liquidazione che residuerà all’esito delle attività strettamente liquidatorie, volte al soddisfacimento dei creditori, sarà distribuito agli Azionisti secondo il seguente ordine:

(i) in primis, ai soci titolari delle Azioni Ordinarie fino a concorrenza del prezzo di sottoscrizione delle Azioni Ordinarie pari a euro 10,00 per azione;

(ii) per il residuo, ai soci titolari delle Azioni Speciali fino a concorrenza del prezzo di sottoscrizione delle Azioni Speciali pari a euro 10,00 per azione; e

(iii) per il residuo, a tutti i soci titolari di Azioni Ordinarie e Azioni Speciali in proporzione alla loro partecipazione al capitale sociale.

In relazione al patrimonio netto di liquidazione, si rappresenta che, alla data del 31 maggio 2020 le disponibilità finanziarie complessive della Società ammontavano a Euro 141.795.406,11, di cui Euro 140.000.000,00 – corrispondente al 100% di quanto raccolto in sede di collocamento delle Azioni Ordinarie di LCC – sono depositati, in conformità a quanto previsto dallo Statuto della Società, sui Conti Vincolati.